Come capire se il tuo lui o la tua lei ti tradisce? Ci sono dei metodi che possono effettivamente fornirti delle prove che vadano oltre il semplice e ragionevole dubbio. E la tecnologia è come sempre la grande protagonista.

Si fa infatti riferimento alle app per spiare da installare sugli smartphone: preziose risorse per raccogliere delle prove concrete sull’infedeltà, o sul semplice tentativo di farla andare in porto. È dunque il caso di approfondire questi strumenti, scoprendo tutto ciò che c’è da sapere sulle applicazioni di mobile spying ricordandovi sempre che dal punto di vista legale non è consentito installare alcunché sui terminali di mogli, mariti e fidanzati.

Come scoprire un tradimento? Grazie alla tecnologia

Il modo più rapido, ma tutt’altro che indolore, è cogliere il partner con le canoniche “mani nel sacco”. Purtroppo, però, si tratta di una missione spesso complessa, in special modo se lui o lei sanno come coprire le proprie tracce.

D’altronde c’è una vera e propria scuola di traditori professionisti ed esperti, che hanno affinato queste tecniche per anni, elevandole allo stato dell’arte. Ma va anche detto che altrettanto spesso queste persone sono fin troppo sicure di loro stesse, dunque sottovalutano le capacità del partner.

È chiaro, però, che per riuscire a scoprirli (e per avere prove concrete per metterli di fronte all’evidenza dei fatti) il solo intuito non può bastare. È qui che interviene la tecnologia, e nella fattispecie le app per spiare installabili sullo smartphone della “vittima”.

Questi applicativi, infatti, sono in grado di tracciare le attività che il partner o la partner svolge sul proprio telefono, in modo tale da evidenziare elementi probatori alle volte eclatanti. Si fa ad esempio riferimento alle foto e ai video, oppure alle conversazioni su app di instant messaging come WhatsApp, Telegram e Facebook Messenger.

Come funzionano le applicazioni spia?

Poco sopra ti abbiamo anticipato il succo del discorso, ma le funzioni appartenenti a questi applicativi per telefonino sono così tante che occorre fare una sintesi più completa.

Per prima cosa, le app di spying sono molto utili perché consentono ad esempio di spiare le chat di WhatsApp . Ciò vuol dire che potrai accedere da remoto agli storici delle conversazioni che il tuo partner intrattiene con i propri contatti. In sintesi, saprai sempre cosa scrive e con chi si messaggia, e spesso questo è il modo più rapido per scoprire un tradimento.

Le applicazioni in questione in realtà sono in grado, a seconda del software che sceglierai, di monitorare anche le conversazioni su Messenger e sulle altre app di messaggistica.

Dunque non resterai scoperto su nessun fronte, e potrai così avere una panoramica più che completa del “pacchetto” di messaggi inviati e ricevuti dal tuo partner. Quali sono le altre funzioni più gettonate? Alcune di queste app consentono di registrare le telefonate o di ascoltarle in live, oppure di accedere da remoto alla fotocamera e al microfono del telefono, per scattare foto o per captare i suoni ambientali.

Si tratta di opzioni molto avanzate, determinanti per capire ad esempio dove si trova quella persona e con chi sta parlando, dal vivo o per telefono. In realtà l’elenco delle funzionalità proprie di questi applicativi non finisce qui, ma avremo modo di parlarne quando tratteremo il tema delle migliori app per spiare attualmente reperibili sul mercato.

Prima, però, ci teniamo a chiarire un altro aspetto fondamentale: le applicazioni di questo tipo nella maggior parte dei casi vanno installate direttamente sul cellulare della persona che desideri monitorare, quindi in un modo o nell’altro dovrai avere accesso a quel telefono, almeno per una mezzora.

Spesso la tecnica che viene usata per avere sottomano il cellulare bersaglio è quella di regalare lo smartphone con già l’applicazione installata a chi vogliamo controllare. In questo modo non ci saranno problemi di sorta.

La migliore app per spiare: MSpy

Come capire se la tua ragazza ti tradisce? O se tuo marito si è fatto l’amante?

Se hai intenzione di farlo grazie alle app spia per WhatsApp e agli strumenti menzionati poco sopra, allora non c’è dubbio: ti conviene scegliere MSpy (qui il sito UFFICIALE dove scaricarlo), la più performante e conveniente in assoluto. Noi oggi ci concentreremo sulle principali peculiarità di questo software: se vuoi scoprire ogni dettaglio, invece, ti consigliamo di informarti leggendo la recensione completa di MSpy .

Per prima cosa, sappi che questa app può essere installata anche da remoto, se si parla di sistemi operativi iOS, ma dovrai comunque conoscere le credenziali iCloud del soggetto che desideri monitorare. In assenza di questi dati, puoi utilizzare MSpy con il “metodo classico”, ovvero installandolo in locale sul dispositivo da spiare, verificando poi il tutto tramite il tuo pannello di controllo utente.

Come scoprire un tradimento con questa app? Dopo averla installata, avrai accesso ad una serie di dati e informazioni cruciali per riuscirci. Potrai ad esempio controllare le conversazioni sulle app di messaggistica e avere accesso allo storico delle chiamate (in entrata e in uscita) e agli SMS. Inoltre, avrai la possibilità di accedere anche agli account di posta elettronica di quella persona, e alla cronologia della navigazione da browser. È chiaro che, essendo una app professionale, esistono anche altre funzioni utilissime.

Facciamo ad esempio riferimento all’opportunità di sfruttare il GPS del telefono spiato a tuo vantaggio, geolocalizzandolo da remoto, così da sapere sempre dove si trova il tuo partner. Perché è utile? Magari ti ha detto che andava in palestra, mentre invece il GPS segnala la presenza del suo telefono in un hotel. E i satelliti, al contrario delle persone, non mentono mai. Inoltre, MSpy può contare su una geolocalizzazione precisa al dettaglio, così da non prendere abbagli.

Per quanto concerne il prezzo, questo dipende sempre dalla versione che vuoi comprare, ma in linee generali è uno dei più convenienti sul mercato. Infine, ecco altri vantaggi: la procedura di installazione è molto semplice, il software si nasconde perfettamente sul telefono della persona spiata, e il servizio di assistenza (oltre ad essere molto affidabile) è disponibile 24 ore su 24.

Le migliori alternative a MSpy

Se ti stai chiedendo come capire se tuo marito ti tradisce, o se la tua ragazza è infedele, sappi che il mercato delle app spia propone delle alternative a MSpy, ugualmente preziose e affidabili. Ecco un breve elenco delle opzioni per smartphone che puoi usare per scoprire un tradimento.

  1. Flexyspy

La prima vera alternativa a MSpy è proprio questa, e ti consigliamo di scoprire la recensione di Flexyspy . Quali sono le varie funzionalità che puoi utilizzare con questo applicativo? Ad esempio il controllo della posizione del cellulare tramite il GPS, il monitoraggio degli SMS e delle chat IM (di instant messaging), insieme alla verifica di file multimediali come foto e video. In secondo luogo, puoi addirittura ascoltare in remoto il microfono del cellulare o scattare una fotografia con la videocamera.

  1. Highster Mobile

Highster Mobile [link articolo] è un’altra app ideale se ti stai chiedendo come capire se ti tradisce. Certe funzionalità sono simili agli applicativi visti finora, come nel caso del controllo del registro delle chiamate e degli SMS, insieme alla sempre utile localizzazione GPS e al controllo da remoto della fotocamera. Inoltre, Highster Mobile ti consente di controllare pure la cronologia di navigazione del browser, i social network e i messaggi di posta elettronica inviati, ricevuti e archiviati.

  1. Ikeymonitor

L’ultima app utile per capire come scoprire un tradimento è Ikeymonitor , una soluzione davvero ricca di funzioni molto avanzate. Grazie a questo applicativo, potrai ad esempio avere accesso alle password digitate dall’utente spiato sul telefono, alle chiamate, agli SMS, ai social media, alle mail, alla cronologia del browser e alla rubrica.

Non manca ovviamente una funzionalità indispensabile come il tracciamento del cellulare tramite GPS, oltre alla possibilità di consultare gli eventi segnati sul calendario.

Come capire se la tua ragazza ti tradisce?

Visto poco sopra l’aspetto tecnologico della questione vogliamo darvi altri suggerimenti utili per capire quando qualcosa non và nel vostro rapporto.

La prima cosa che devi fare è stare attento al suo comportamento. Se noti che si trucca e si cura più del solito, con tutta probabilità lo fa per stuzzicare le attenzioni di un altro uomo, o perché già esce con qualcun altro. Un secondo segnale importante è se la tua ragazza ha ricominciato a fare sport, e desidera dunque rientrare in forma. Inoltre, se evita il sesso è un campanello d’allarme molto preoccupante, e un possibile indice di tradimento.

Ci sono naturalmente altri segnali da tenere d’occhio, come la mancanza di attenzioni nei tuoi confronti e il numero di impegni che sale all’improvviso. Spesso, in questi casi, emerge chiaramente la sensazione che la partner stia facendo di tutto per evitarci, e per passare meno tempo possibile con noi.

In secondo luogo, se si assenta senza giustificarsi e se passa molte ore al telefono, allora il rischio che ti stia tradendo sale. C’è un sistema che puoi usare: chiederle a bruciapelo dove sta andando e cosa fa per tutto questo tempo. Se fa l’evasiva o se fornisce delle risposte gettate lì per caso, allora con tutta probabilità ti sta tradendo.

Come capire se un uomo ti tradisce?

Ci sono delle differenze fra uomini che tradiscono e donne, ed è bene sottolinearle, perché purtroppo capita a tutti di coltivare un dubbio relativo ad un adulterio.

Nella fattispecie, i ragazzi spesso non si curano di “nascondere gli odori”, e le donne sono molto ferrate nell’individuare un profumo diverso, anche se molto sottotraccia. Ecco, quello è un segnale tutt’altro che positivo. Poi ci sono anche dei segnali che i due generi hanno in comune, come le reiterate assenze ingiustificate, il troppo lavoro o la troppa palestra, e l’improvvisa cura maniacale dell’aspetto e della forma fisica.

Anche evitare i momenti di intimità è un fattore che dovrebbe spingere verso una riflessione attenta. In certi casi il tradimento aumenta addirittura la voglia di fare sesso, e pur sembrando paradossale, dipende da una questione chimica: avere una relazione extraconiugale può infatti portare ad un aumento del testosterone, dunque all’esigenza di fare più sesso rispetto a prima, anche se è già presente uno “sfogo” esterno. Infine, pure gli sbalzi d’umore e la mancanza di affetto sono segnali da tenere in conto.