Premesso il rispetto delle leggi sulla privacy, ci sono diversi motivi che potrebbero spingerti verso un obiettivo: l’ascolto ambientale tramite cellulare, da remoto e dunque a distanza.

Ebbene, oggi esistono alcune soluzioni per riuscire in questo intento, e si tratta di opzioni moderne che non richiedono nemmeno il root del cellulare Android. Si parla nello specifico di FlexiSpy (qui una recensione completa su Flexyspy) e della sua funzione SpyCall. Vediamo dunque di approfondirla.

Cos’è SpyCall di FlexiSpy?

Come anticipato poco sopra, si tratta di una funzionalità che ti permette di ascoltare le conversazioni a distanza. In altre parole, questa opzione replica in tutto e per tutto le modalità di funzionamento di una tradizionale cimice spia ambientale. In sintesi, avrai la possibilità di sentire cosa dice la persona spiata sfruttando il microfono del dispositivo, il tutto senza farti scoprire, restando nell’ombra.

Solo che, a differenza delle comuni cimici, in questo caso non dovrai disseminare la casa o l’auto di microspie, risparmiando quindi sulla spesa.

Come funziona SpyCall?

È presto detto. Dopo aver comprato e installato FlexiSpy sul cellulare dell’utente che desideri spiare, dovrai entrare sulla tua dashboard personale (al link che ti verrà comunicato al momento dell’acquisto). A quel punto potrai selezionare la funzione SpyCall e inserire il tuo numero di telefono, per autorizzare l’ascolto ambientale e attivare dunque il microfono spia a distanza, quando lo vorrai.

Considera che poi ti basterà chiedere a FlexiSpy di accendere il microfono in remoto, per poter ascoltare le voci e i rumori captati dal raggio d’azione del microfono dello smartphone.

L’intercettazione ambientale con il cellulare, di conseguenza, risulta estremamente semplice con SpyCall, ma è chiaro che ci sono dei limiti che devi conoscere.

Nello specifico, non potrai ascoltare le conversazioni a distanza quando quell’utente sta usando il telefono, perché in caso contrario potrebbe scoprirti.

Si tratta dunque di una misura di sicurezza, pensata per proteggere la segretezza dell’ascolto. Ad ogni modo, il telefono spiato continuerà a funzionare come ha sempre fatto, quindi la persona spiata non potrà accorgersi di nulla, perché non noterà alcuna differenza.

La stessa attivazione del microfono a distanza resterà segreta: FlexiSpy riesce infatti a farlo inviando un messaggio nascosto, che l’utente non potrà né identificare né leggere.

Questo SMS contiene una stringa di codice, che serve appunto per attivare la funzione apposita dell’app spia che hai precedentemente installato su quel device. In sintesi, il sistema fa in modo di “silenziare” e di nascondere quell’SMS, rendendolo impossibile da notare. È per questo che non puoi sfruttare la suddetta funzione quando l’utente sta fisicamente usando il cellulare: in quel caso, infatti, potrebbe notare comunque la notifica.

Come ascoltare conversazioni a distanza con FlexiSpy?

La procedura elencata poco sopra serve semplicemente per attivare la funzione di ascolto ambientale tramite cellulare a distanza. Poi, per poterti collegare con il microfono di quello smartphone, dovrai chiamare il suo numero, utilizzando la scheda SIM con il numero inserito precedentemente nelle impostazioni della tua dashboard.

A quel punto, si attiverà in automatico la connessione, senza che il cellulare che hai chiamato possa squillare. Anche in questo caso, la “modalità ninja” è essenziale per non farti scoprire, e per non insospettire l’utente che vuoi controllare con la modalità spia ambientale di FlexiSpy.

Fra le altre cose, la telefonata segreta effettuata per ascoltare i suoni captati dal microfono non verrà segnata nel registro chiamate.

Ciò vuol dire che potrai dormire sonni tranquilli, perché quella persona non si accorgerà mai di niente. Infine, per disattivare la funzione di microfono spia a distanza ti basta selezionare l’opzione apposita sul tuo pannello di controllo di FlexiSpy, il quale manderà un altro SMS segreto per spegnerla in remoto. A quel punto potrai chiamare normalmente l’utente al telefono.

Perché usare l’intercettazione ambientale con cellulare?

I motivi che ti spingono verso questa scelta potrebbero essere diversi e variegati, e ovviamente soltanto tu li conosci. Ma se hai ancora dei dubbi sull’utilità di questa funzione, sappi che l’ascolto ambientale dei cellulari può rivelarti delle informazioni molto preziose. Nella fattispecie, potresti usarlo ad esempio per capire dove si trova quella persona, con il supporto del GPS tracking, e per verificare con chi sta parlando in quel momento.

Una delle ragioni potrebbe essere il controllo dei figli, dunque per una questione di sicurezza, in modo tale da capire (ad esempio) in compagnia di quali persone si trovano nelle ore notturne. C’è chi sfrutta il microfono spia ambientale a distanza anche per sentire se quella persona sta sparlando alle spalle, o per ascoltare le conversazioni che si tengono durante le riunioni. E infine c’è chi lo fa per il semplice gusto di origliare.

Prima di chiudere, ricordati però che esistono delle leggi che tutelano la privacy delle persone. Di conseguenza, prima di spiare qualcuno, accertati di poterlo fare, perché noi non ci riteniamo responsabili dell’uso che farai di FlexiSpy e della funzione SpyCall.